Cerca
  • Francesca Togni

Il Futuro di Tuo Figlio: Qualcosa su cui Investire


“Che lavoro vuoi fare da grande?” La vita dei nostri figli è fatta di scelte: la scuola, lo sport, l’Università, il lavoro. Noi genitori vorremmo sostenere le loro decisioni, ma il compito non è sempre facile, poiché subentrano ansie e preoccupazioni: in un mercato del lavoro sempre più complesso, nel quale c’è carenza di posizioni chiare, quale percorso consigliare ai nostri figli? E’ giusto che inseguano i loro sogni, o è più opportuno che imparino ad aderire alla realtà?

I giovani hanno tutto il potenziale di cui necessitano per affrontare il loro Futuro, ma sono confusi, poco preparati al confronto con se stessi e finiscono per rinviare le decisioni. Molti ragazzi arrivano impreparati alla scelta cruciale dell’Università, sentendosi terribilmente insicuri sul loro domani; altri si accontentano del primo lavoro conquistato, spinti dalla precaria condizione economica in cui versa il Paese. Non scegliere, tuttavia, crea insoddisfazione, nichilismo e silenzio, in primo luogo nei confronti della famiglia.


Come riconquistare la voglia di inseguire i sogni e di raggiungere la felicità?

La vera “rivoluzione”, come genitori, sta nel rendere i propri figli più consapevoli delle loro attitudini e dei loro desideri, trasformandoli in cittadini autonomi, in grado di orientarsi nella vita e di realizzare i propri sogni. Come fare? Individuando il loro potenziale come massimo punto di forza. E tu, sei pronto a valorizzare il potenziale dei tuoi figli?

All’interno di OSM nasce il progetto OSM EDU, dedicato alla valorizzazione del potenziale dei giovani, che avviene attraverso un percorso di conoscenza di sé, di dialogo e di scoperta dei loro talenti. Il progetto nasce con l’intento di riattivare l’energia dei ragazzi, rendendoli in grado di orientarsi nel loro Futuro con consapevolezza e serenità, smontando le credenze più diffuse relative al mondo giovanile e costruendo nuove consapevolezze. Sempre più spesso sentiamo dire: “I giovani di oggi non hanno sogni e non fanno progetti” I giovani, invece, hanno voglia di sognare e di fare il lavoro che hanno sempre desiderato! L’aumento percentuale dei NEET (Not in Education, Employment or Training), ossia persone non impegnate nello studio, nella formazione o nel lavoro, è dovuto alla difficoltà di pianificare. Recuperiamo la capacità di scegliere e, dunque, di agire!


“Il mercato del lavoro è totalmente carente di opportunità” Il mondo del lavoro è in continua evoluzione, ma siamo noi stessi che creiamo le nostre opportunità professionali, attraverso la conoscenza e l’aggiornamento. Inventiamo le professioni del futuro! “Genitori e figli non riescono a comunicare”

Il dialogo si ferma quando si teme il giudizio altrui. E’ importante imparare ad ascoltare attivamente, lasciando fluire i pensieri, non rimanendo immobili nelle proprie convinzioni.


Il progetto mette il giovane al centro e su di lui costruisce un percorso personalizzato, che coinvolge quattro principali aspetti: Questionario I-Profile Il percorso inizia con la conoscenza di sé attraverso il Questionario di Orientamento I–Profile School, ispirato al Questionario Attitudinale I-Profile OSM e costruito appositamente sui giovani, che consente di conoscere qualità, attitudini e predisposizioni delle persone. E’ il punto di partenza, una mappa da cui iniziare per costruire la capacità di orientarsi. Colloquio individuale Il giovane incontra il Consulente OSM Edu ed è spinto a riflettere sulle inclinazioni personali che sono emerse con il Questionario di Orientamento I-Profile School. Attraverso il dialogo e l’analisi del Questionario, il Consulente conduce il giovane ad un’esplorazione di sé attiva e consapevole, dalla quale emergeranno attitudini e sogni. Dialogo con la famiglia

Partendo dalla consapevolezza del ruolo centrale che i genitori devono avere nei percorsi di scelta dei loro figli, il Consulente OSM Edu crea un ponte costruttivo di dialogo tra il giovane e la famiglia. I genitori comprendono che i propri figli devono compiere scelte in autonomia, ma è importante tenere sempre vivi l’ascolto e la comunicazione. Le professioni del futuro Le professioni del futuro devono ancora essere inventate; il futuro corre veloce sull’onda dell’innovazione tecnologica e delle persone. Ciò che sappiamo è che l’occupabilità del futuro sarà sempre più determinata dalle Soft Skills. Non si tratta di vere e proprie competenze specifiche rispetto ad un ruolo, ma di tratti della propria personalità, abilità sociali, comunicative e gestionali, che permetteranno di saper affrontare e di creare l’innovazione. Il progetto OSM EDU aiuta il giovane a tirar fuori e ad allenare tali competenze.


Con il progetto OSM EDU investi sul Futuro dei tuoi figli!

16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti